Quando i tuoi asset digitali diventano le tue migliori risorse aziendali. 

In rotta di avvicinamento verso IBC 2023, CVE, Communication Video Engineering, ufficializza la propria nuova partnership con Perfect Memory.

Luca Catalano, CEO di CVE, dando il benvenuto a Perfect Memory, dice:

“L’azienda francese che siamo molto contenti di proporre, d’ora in avanti ai nostri clienti, vanta una soluzione “DAM-as-a-Brain” che consente di raccogliere, interpretare e trasformare qualsiasi dato e contenuto, soprattutto una immagine o un filmato, in risorse sfruttabili in modo nativo per i team operativi e i loro ecosistemi.

Questo permette agli utenti di avere un accesso rapido, intuitivo ed esaustivo a dati e contenuti, indipendentemente dalla loro natura o origine.

E, di conseguenza, i contenuti o risorse digitali diventano davvero degli asset riutilizzabili in mille occasioni.

Inoltre tutto ciò risponde all’esigenza di generare una vera e propria accelerazione dei cicli di valorizzazione dei contenuti.

La piattaforma software evolutiva e personalizzabile, denominata “Raffiné”, è facilmente configurabile e consente di lavorare con un ampio spettro di organizzazioni. 

Per di più, fa da booster ai processi di ricerca, accesso, scambio e produzione di contenuti.

Questo coincide con un aumento delle performance dei team operativi e un consolidamento della policy di Data e Content Governance”.

 PerfectMemoryIBC2023

Steny Solitude, Founder & CEO di Perfect Memory dichiara:

“Perfect Memory è un Software Publisher premiato allo scorso NAB 2023 perché risponde alle più recenti sfide nei media, nell’intrattenimento e nella trasmissione, a proposito della principale questione comune: la gestione delle risorse o come trovare, organizzare, sfruttare, migliorare, condividere e monetizzare i contenuti in modo efficace.

La nostra tecnologia esclusiva di Cognitive Asset Management combina il meglio dell’IA semantica e del Knowledge Graph e consente di scatenare e massimizzare la potenza dei dati aziendali.

Costituisce una nuova generazione di sistemi di gestione delle risorse digitali, il DAM-as-a-Brain o Cognitive Asset Managment, in grado di perfezionare ed eseguire l’elaborazione cognitiva sui contenuti.

In altre parole, possiamo garantire un un accesso continuo a tutte le linee di business/stakeholder agli asset multimediali dell’azienda per assicurarne un rapido e ottimale utilizzo.

Dati grezzi diventano informazioni preziose gestibili e sfruttabili in modo ottimizzato, così da poterli finalmente monetizzare in modalità multi piattaforma e in casi d’uso specifici con un’integrazione su misura”.

Luca Catalano conclude:

Il team di CVE sarà presente presso lo stand Utah Scientific 11 C28 dove potremo incontrarci per poi continuare una visita assieme presso i partner selezionati CVE, come Perfect Memory.

Per prenotare un incontro dedicato chiamate Cesare Colaiuda Responsabile della filiale romana di CVE cell ‭+39 348 0910463‬ [MAIL-LINK]  o

Mauro Contursi ‭+39 366 8701260” [MAIL-LINK]‬ 

Perfect Memory è presente ad IBC 2023, RAI Amsterdam, stand D83a – Hall 8.

###

© 2023 CVE – Presspool PressOffice RobertoLandini